Il gruppo nasce nel 2012 grazie all'unione di due musicisti, ma ancor di più due fratelli, Romeo e Marco. L'intenzione é di creare un progetto che proponga canzoni con una ritmica e un tiro musicale del tutto personalizzato, affrontando i generi musicali rockabilly, rock n' roll, rock blues e boogie-boogie.

Qui inizia la sfida e la ricerca approfondita delle parti mancanti ovvero basso, batteria, piano e, per situazioni più importanti, anche le coriste. Ed ecco che nascono i BlackHands.

I BH riscontrano un fantastico rapporto con il pubblico, capendo nell'immediato che il progetto è valido e che era è tutti, facendosi conoscere in varie feste, piazze e locali, tra cui lo "Spritzehaus" a Francoforte sul Meno.

I BH assumono una forma personalizzata, curando molto il dettaglio, dalle reazioni sonore di ogni singolo strumento, agli aspetti estetici, scenografici e sonori del palco. Fondendo sound e folklore ottengono sempre ottime reazioni e apprezzamenti dal pubblico.